4F per mercoledì 8 febbraio

Prova a spiegare, assumendo la prospettiva di Leibniz, quanto segue:

  1. un meteorite cade sulla terra
  2. un elefante di dirige verso un’oasi
  3. un innamorato fa una serenata sotto le finestre della donna che ama
  4. un fiore sboccia
  5. un girasole si gira verso il Sole
  6. Cesare varcò il Rubicone
  7. se moltiplico 3 x 3 ottengo 9
Annunci

12 pensieri su “4F per mercoledì 8 febbraio

  1. Secondo Leibniz, nel primo caso i punti che costituiscono il meteorite sono attratti dai punti che costituiscono la Terra perché il meteorite ha come causa finale la Terra.
    Vale la stessa cosa per l’elefante che si dirige verso un’oasi poiché la causa finale dell’elefante è raggiungere l’oasi. L’innamorato è costituito da monadi che sono attratte dalla donna. A differenza del primo caso, l’uomo, essendo “materia” animata, è attratto non solo da altra materia inanimata ma anche da materia animata.
    Il fiore ha come causa finale quella di sbocciare e un girasole è costituito da punti che sono attratti dalla luce.
    Secondo Leibniz invece Cesare varcó il Rubicone perché egli aveva una ragione sufficiente per farlo (verità di fatto: avrebbero pututo essere diverse da quello che sono). L’ultimo caso invece fa parte delle verità di ragione che si possono dimostrare per assurdo e sono quindi necessariamente vere.

    Mi piace

  2. 1) Un meteorite cade sulla terra a CAUSA dell’attrazione a distanza tra i corpi, anche se apparentemente inanimati.
    2) Un elefante si dirige verso l’oasi perché il suo istinto è quello di bere l’acqua.
    3) Un innamorato fa una serenata sotto le finestre della donna che ama perché il suo scopo finale è quello di conquistarla.
    4) Un fiore sboccia perché il germogliare è il suo “scopo”.
    5) Un girasole si gira verso il Sole perché, per effettuare il suo “scopo”, cioè la fotosintesi clorofilliana, si protende verso i raggi luminosi.
    6) Cesare varcò il Rubicone perché il suo “scopo” era quello di conquistare Roma e ritenne che quel gesto fosse, in quel momento, la cosa più giusta da fare.
    7) Moltiplicando 3 x 3 ottengo 9 perché questi numeri sono stati creati in modo tale che lo “scopo” di questa moltiplicazione è che si ottenga il numero 9.

    Mi piace

  3. Leibniz suddivide gli avvenimenti della realtà in due tipi: verità di ragione e di fatto.
    Possiamo affermare che il meteorite che cade sulla terra, il girasole che si gira verso il sole, e 3×3=9 siamo verità di ragione perché si possono dimostrare per assurdo .
    Mentre “un elefante si dirige verso un oasi”, “un innamorato fa una serenata sotto le finestre della donna che ama”, “un fiore sboccia” , “Cesare varco il Rubicone” sono verità di fatto perché potrebbero essere state diverse da quelle che sono. Dove tutte le cose che potrebbero fare persone, animali, piante si trovano in tutti gli universi possibili e solo Dio dopo aver visto tutti gli universi decide di far diventare reale uno degli universi in cui noi facciamo quello che lui vuole che noi facciamo.

    Mi piace

    1. In base alle informazioni di cui disponevi non ha ragionato male. Tuttavia ti informo che anche il comportamento degli oggetti apparentemente inanimati, come il meteorite, sono verità di fatto, dunque contingenti. Si potrebbe immaginare un mondo senza quel meteorite, ma non un mondo in cui 3 x 3 non faccia 9.

      Mi piace

  4. 1. La massa terrestre è maggiore quindi possiede una maggiore forza viva (la somma degli appetiti di ogni singola monade che compone la sfera);
    2. L’elefante è guidato dalla monade della sopravvivenza, quindi beve dall’oasi;
    3. L’innamorato è spinto dalla sua monade amorosa nei confronti della sua amata;
    4. La monde vitale spinge in fiore a sbocciare;
    5. Il girasole desidera il Sole per attuare la fotosintesi.

    Mi piace

  5. Un meteorite è costituito da monadi che lo spingono a cadere sulla Terra

    Un elefante è fatto di monadi che lo spingono ad andare verso l’oasi

    La persona che suona la serenata poteva anche scegliere altro quindi la sua azione è contingente

    Il fiore sboccia perché è fatto da monadi che lo spingono a sbocciare

    Il girasole è fatto da monadi che lo spingono a girarsi verso il sole

    Cesare poteva fare diversamente quindi si parla di un’azione contingente

    3*3 fa 9 è una verità di fatto la cui negazione creerebbe assurdità

    Mi piace

    1. In realtà secondo Leibniz anche l’elefante e perfino il meteorite avrebbero potuto “agire” altrimenti, nel senso che non sarebbe stato contraddittorio un universo in cui le cose riguardo a loro fossero andate diversamente. Si tratta, infatti, di verità di fatto, non di ragione. La moltiplicazione è la sola verità di ragione presente nell’elenco (non di fatto)

      Mi piace

  6. Essendo che tutti i corpi agiscono per il meglio seguendo la propria anima detta “monade” possiamo dire che per ogni situazione sopra descritta siano gli stessi oggetti o animali a voler compiere quella determinata azione. Nel caso della moltiplicazione, inoltre, siamo noi uomini a volere dare un significato, che ci sembra il piú adatto.
    Tutte le azioni descritta, quindi, sono compiute in libertà proprio per inseguire il “meglio” per la propria monade.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...