Lo storicismo tedesco (Dilthey)

Ciò che accomuna le diverse correnti della psicologia (con la parziale esclusione delle psicologia cosiddetta “umanistica”) è un approccio che, per “costruzione epistemologica e metodologica”, fa (più o meno) dell’uomo e della sua “psiche” (o “mente” o “comportamento” ecc.) un oggetto al pari degli oggetti delle scienze naturali (nozione di uomo come homo natura). E’ proprio questa prospettiva che consente di rivendicare alle psicologie del Novecento quello statuto di “scientificità” che il positivismo ottocentesco (rappresentato da autori come Auguste Comte) ancora negava alla psicologia “introspettiva” (e “letteraria”) dell’Ottocento (linea sulla quale, per quanto riguarda la scienze umane, si attesta anche il positivismo logico del Novecento). Facendo dell’uomo un oggetto di sperimentazione la psicologia “scientifica” può soddisfare le richieste (di verificabilità e/o falsificabilità empirica) delle diverse prospettive epistemologiche coeve (dall’empirismo logico al fallibilismo).

Tuttavia fin dalla seconda metà dell’Ottocento il movimento che va sotto il nome di storicismo (tedesco), inaugurato da Wilhelm Dilthey, ha messo l’accento su un tratto caratteristico e inaggirabile delle cosiddette scienze dell’uomo (che Dilthey chiamava “scienze dello spirito”): in esse soggetto e oggetto di conoscenza coincidono (o tendono a coincidere).

  • LP51

Il paradosso è che, se adottiamo un approccio oggettivistico all’umano (in ambito non solo psicologico, ma anche sociologico e storico), ci priviamo assurdamente di ciò che conosciamo dell’umano per il fatto di essere noi stessi umani. Dilthey propone dunque di distinguere tra scienze della natura (in cui soggetto della conoscenza e oggetto sono concettualmente distinti) e scienze dello spirito (in cui, invece, essi tendono a coincidere) secondo la seguente tabella.

saperi

tratto distintivo

argomento

finalità

metodo

principi di spiegazione / comprensione

scienze della natura (Natur-wissenschaften)

soggetto vs oggetto

leggi universali

spiegazione, previsione

sperimentazione, imputazione causale

cause

scienze dello spirito (Geistes­wissenschaften)

soggetto = oggetto

azioni individuali

interpretazione, comprensione

immedesimazione o empatia (Einfühlung)

valori

 

Annunci